Delegato per le vittime di misure coercitive a scopo assistenziale

Delegato per le vittime di misure coercitive a scopo assistenziale, Luzius Mader

Delegato per le vittime di misure coercitive a scopo assistenziale, Hansruedi Stadler-Ineichen - Evento commemorativo Dipartimento federale di giustizia e polizia - DFJP Integras CuraViva - Associazione degli istituti sociali e di cura svizzeri SODK - Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali delle opere sociali Associazione dei comuni svizzeri Unione delle città svizzere Chiesa cattolica svizzera Conferenza dei vescovi svizzeri USC - Unione svizzera dei contadini sek feps - Schweizerischer Evangelischer Kirchenbund KOKES - Conferenza dei cantoni per la protezione dei minori e degli adulti

Evento commemorativo del 11 aprile 2013

Commovente momento commemorativo

Numerose vittime di collocamenti extrafamiliari, internamenti amministrativi, sterilizzazioni forzate o altre misure coercitive a scopo assistenziale si sono riunite per l’evento commemorativo svoltosi l’11 aprile 2013 nel Kulturkasino di Berna. Le loro storie ci hanno scosso profondamente: in molti sono stati maltrattati, umiliati e rinchiusi, e questo fin negli anni ottanta.

La consigliera federale Simonetta Sommaruga si è scusata per l’accaduto pronunciando le parole: «Dal profondo del cuore vi chiedo, a nome del Governo Svizzero, sinceramente scusa per la sofferenza che vi è stata inflitta.»

L’evento commemorativo è stato un chiaro invito a tenere gli occhi aperti e impedire che la realtà venga rimossa o dimenticata. Non marca pertanto la fine, bensì l’inizio dell’approfondimento di un oscuro capitolo della storia sociale svizzera.

Delegierter für Opfer von fürsorgerischen Zwangsmassnahmen
Hansruedi Stadler-Ineichen

 

  DVD-Cover

Qui di seguito sono riportati i discorsi delle vittime e dei rappresentanti delle varie organizzazioni, come pure l’intervento della consigliera federale Simonetta Sommaruga, pronunciati in occasione dell’evento commemorativo dell’11 aprile 2013 nel Kulturcasino di Berna.

Una registrazione su DVD dell’evento commemorativo può essere ordinata gratuitamente presso la segreteria del Delegato:
058 462 42 84, E-Mail: sekretariat@fuersorgerischezwangsmassnahmen.ch

 

Discorsi